Archivio audio-video

 

IL CANALE YOUTUBE DI TOPONOMASTICA FEMMINILE, DOVE POTER VEDERE TUTTA LA NOSTRA VIDEORASSEGNAhttps://www.youtube.com/c/toponomasticafemminile

2017

02.04.2017 - TV CULTURA || Cerimonia di intitolazione del "Belvedere Lina Mangiacapre",

artista femminista 1946-2002

 

05.08.2017 - TERRA IN VISTA || Intervista a Livia Capasso

 

 

 

2016

26.01.2016 - MEDIAQUATTRO || Intervista a Maria Pia Ercolini e Livia Capasso sulla mostra "Donne e lavoro"

http://www.mediaquattro.it/a-pochissime-donne-e-intitolata-una-strada/

  

 
 
14.06.2016 - RADIORADICALE ||
Toponomastica femminile. Conferenza stampa al termine dell'incontro della Presidente Laura Boldrini
con Enzo Bianco e il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo
 
16.06.2016 - RADIO RAI2 || Intervento di Laura Boldrini a "Il Ruggito del Coniglio"

 

06.2016 - BRASILE. INCONTRO VIRTUALE SU LINGUAGGIO DI GENERE
Conferenza di Giuliana Giusti (1 ora in hangouts)



 

06.2016 - BRASILE. INCONTRO VIRTUALE SU TOPONOMASTICA FEMMINILE
Conferenza di Maria Pia Ercolini (1 ora in hangouts)
 

 

 

2015

 

 08.03.2015 - RADIO RAI || Intervista di Maria Pia Ercolini http://www.radio.rai.it/podcast/A45807280.mp3

 

12.04.2015 - marineoweblog || Intitolazione a Vincenza Benanti e intervista a Ester Rizzo 

 

10.12.2015 - RADIO BECKWITH EVANGELICA || Intervista a Loretta Junck

La Strana Coppia – puntata del 10 dicembre: Toponomastica Femminile

http://rbe.it/lastranacoppia/podcast/

 

 

23.12.2015 - Inaugurazione di Villa Gaia a Pavia || 

 

2014

08.12.2014 - LICATA|| Ester Rizzo https://www.facebook.com/video.php?v=10204119827694593

 

 

13.09.2014 CATANIA || I. I. S. S. "G. B. Vaccarini": "Vie di parità" a cura di Pina Arena e Sonia Giardina.

 

01.07.2014 - TGR SICILIA || Servizio sul libro Camicette Bianche. Oltre l'8 marzo, di Ester Rizzo, Navarra editore

 

 

 

 30.06.2014 - Radio RAI 3 - FAHRENHEIT || Intervista a Ester Rizzo autrice del libro Camicette Bianche. Oltre l'8 marzo, Navarra editore

 
http://www.gambatesaweb.it/?p=13658
06.03.14 RADIO CIVITA, GAETA || Intervista a Livia Capasso 

20.05.2014 ROMA || Intervista di Maria Pia Ercolini e Mauro Zennaro a TGR Lazio.

 

 

 

2013


NOVEMBRE 2013 ROMA || Villa Pamphilj racconta | Anche i nomi delle nostre strade e delle nostre piazze contribuiscono a creare la cultura di un popolo, definendo le figure storiche degne di memorabilità. Ma se le figure illustri sono quasi sempre maschili, quali sono le conseguenze nella percezione delle persone? A Roma su migliaia e migliaia di aree di circolazione pubblica, ponti, giardini ecc. alle donne vanno poche centinaia di intitolazioni. Un vuoto nella toponomastica che riguarda non tanto un'assenza dalla storia di figure femminili, quanto il mancato riconoscimento, la scarsa memoria e l'evidente disattenzione nei confronti dei ruoli da loro avuti in ogni tempo.



22.07.13 ROMA || Intervista di Maria Pia Ercolini a Radio IES.


29.04.13 ROMA || Intervista di Maria Pia Ercolini a RRC Radio Roma Capitale.

 


29.04.13 PISTOIA | Documentario a cura della Rete 13 febbraio Pistoia. Regia di Daniele Lazzara.

 

{adnkronos}_32101986624|400|300|0{/adnkronos}
18.04.13 ROMA Boom di strade intitolate ad eroi del Risorgimento, poche vie in ricordo di donne | Da Garibaldi a Mazzini sono soprattutto i protagonisti del Risogimento ad essere ricordati nella toponomastica. Meno i viali e le piazze in memoria di pittori e scultori, ma sono le donne le più "dimenticate" nelle intitolazioni. 

 

 

 

 

 

 

 

2012


05.10.12 TORINO | http://www.grptv.it | Le vie delle città intitolate alle donne sono troppo poche. Il gruppo Toponomastica femminile dopo aver analizzato tutte le strade di Torino ha stimato infatti che solo il 2,8% porta il nome di una donna.

04.03.12 AL JAZEERAItalian women battle for street names

 




01.03.12 ROMA | Adnkronos | L'8 marzo è alle porte. Dal gruppo Toponomastica femminile alla fondazione Doppia Difesa, in Italia si deve continuare a combattere per la libertà e l'affermazione della donna in ogni contesto sociale.



23.02.12 ROMA | TG3 | .

 

 

 

 

 

 

 

06.03.12 ROMA | HdTvOne |

Questo gruppo nasce con l'idea di impostare ricerche, pubblicare dati e fare pressioni su ogni singolo territorio affinché strade, piazze, giardini e luoghi urbani in senso lato, siano dedicati alle donne per compensare l'evidente sessismo che caratterizza l'attuale odonomastica (branca della toponomastica).
Cartine al tornasole della misoginia ambientale, le targhe stradali d'ogni dove invitano alla riflessione.
Gli odonimi dei centri urbani, nell'Europa continentale, sono il risultato di scelte politiche e ideologiche ben chiare e consentono di leggere orientamenti e mode delle rispettive società.
Nell'Italia preunitaria prevalevano i riferimento ai santi, a mestieri e professioni esercitate sulle strade, e alle caratteristiche fisiche del luogo. In seguito, la necessità di cementare gli ideali nazionali, portò a ribattezzare strade e piazze dedicandole a protagonisti, uomini, del Risorgimento e in generale della patria; con l'avvento della Repubblica, si decise di cancellare le matrici di regime e di valorizzare fatti ed eroi, uomini, della Resistenza.
Ne deriva un immaginario collettivo di figure illustri esclusivamente maschili.
Chiediamo che tutte le Giunte Comunali, sulla scia di qualche buona pratica in corso, correggano la palese discriminazione in atto.

 

 

 

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.