Europa

- B -

 

- Amra Babic: prima donna con velo islamico eletta sindaco in Europa, precisamente in Bosnia.

- Angela Bachiller: la prima consigliera con la sindrome di Down a Valladolid in Spagna.

Mireille Ballestrazzi: prima donna presidente dell'Interpool. 

- Nina Bang: prima donna a ricoprire la carica di Ministra in Danimarca. Nacque a Copenaghen il 6 ottobre 1866 e morì nella stessa città il 25 marzo 1928. Fu eletta Ministra dell’Educazione nel 1924.

 

- Agatha Barbara: (1923-2002) la prima Presidente della Repubblica Maltese dal febbraio 1982 al febbraio 1987.

Vera Barclay: scout, è stata la prima donna in Inghilterra ad essere nominata Akela. Nacque nel 1893 e morì nel 1989.

 

- Jeanne Baret: è stata la prima donna tra il 1766 ed il 1769 a circumnavigare il mondo travestita da uomo. Durante il viaggio catalogò 5000 specie di piante, di cui 3000 sconosciute. Nessuno sospettò la sua vera identità fino all'arrivo a Tahiti quando gli indigeni del luogo scoprirono che si trattava di una donna. Il capitano della spedizione le fece comunque i complimenti per il lavoro svolto "sorvolando" sul divieto dell'ordinanza reale che vietava alle donne di salire a bordo delle navi che andavano in esplorazione.

 

- Elspeth Beard: la prima donna inglese che ha circumnavigato il globo in motocicletta. È accaduto nel 1980. Oggi Elspeth è un’architetta affermata e non ha mai abbandonato le due ruote.  

- Pauline Bebe: prima donna rabbino in Francia.  

 

- Gertrude Bell: la prima donna ad aver ottenuto il massimo dei voti presso l’Università inglese di Oxford.

- Sarmiza Bildescu: prima dottoressa in Diritto al mondo a laurearsi in Francia. Di nazionalità rumena, si laureò nel 1890 alla Sorbona di Parigi discutendo una tesi dal titolo “Sulla condizione legale della madre”. Si iscrisse nel 1884 e non ricevette all’unanimità dal consiglio accademico l’autorizzazione a poter frequentare le lezioni. Le venne imposto come condizione alla partecipazione alle attività universitarie di essere sempre insieme ad un accompagnatore (la madre o il marito).

- Isabella Bird Bishop: è stata la prima donna ad essere ammessa alla Royal Geographical Society nel 1892. Nata nel North Yorkshire nel 1831, figlia di un pastore della Chiesa Anglicana, cambiò spesso residenza a causa dei trasferimenti del padre. Il suo primo viaggio in America si trasformò nel suo primo libro. Rientrata in patria iniziò a collaborare con diversi giornali. Nel 1827 si recò in Australia, poi alle Hawaii, in Colorado, in Giappone... A quasi 50 anni si sposò con il medico John Bishop. Quando, dopo 5 anni, il marito morì, si recò in India fondando il "John Bishop Memorial Hospital". Si spinse fino in Corea per documentare la devastazione della guerra ma fu imprigionata dalla folla e rinchiusa in una casa che poi venne data alle fiamme. Si salvò in extremis. E' stata una viaggiatrice intraprendente ed avventurosa. Esile, gracile e di natura cagionevole... Morì a 73 anni, ad Edimburgo, il 7 ottobre del 1904.

 

 

- Mhairi  Black: 20 anni, studentessa universitaria scozzese, è la più giovane deputata del Parlamento inglese dal 1667 ai nostri giorni. Appartiene al partito nazionalista indipendentista che ha conquistato ben 56 seggi su 59 in ballo in Scozia nelle recenti elezioni (maggio 2015). 

- Barbara Bodichon: fu la prima donna a redigere il primo documento britannico sul suffragio femminile nel 1865. È nata l’otto aprile 1827 ed è morta l’undici giugno 1891. Educatrice, artista, è una delle più importanti femministe della fine dell’800. Il suo vero nome era Barbara Leigh Smith ma era chiamata Madame Bodichon (Wikipedia).

 

- Irina Bokova: bulgara, socialista, è stata nel 2009 la prima donna eletta direttora generale dell'UNESCO. E' nata a Sofia nel 1952. Ha ricoperto in passato la carica di Viceministra e Ministra degli Esteri.

 

- Rosa Bonheur: la prima donna ad aver ricevuto l'onorificenza francese della Legion d'Onore.

 

Lili Boulanger: prima donna ad ottenere il Prix di Roma di composizione musicale. Compositrice francese nata a Parigi il 21 agosto 1893 e morta a Mézy-sur-Seine il 15 marzo 1918, ha vinto tale premio nel 1913.

 

- Marguette Bouvier: nel 1929 fu la prima donna ad effettuare la discesa con gli sci dal Monte Bianco.

 

- Smaranda Braescu: prima donna romena pilota e paracadutista negli anni '30 (Hănţeşti, 21 maggio 1897 – 2 febbraio 1948).

 

- Alenka Bratusek: è la prima donna Premier in Slovenia da Marzo 2013.

 

- Sophia Elisabet Brenner: la prima animatrice di un salotto culturale svedese, la prima celebre poetessa e la prima celebre femminista in Svezia (fine 1600 - inizio 1700).

 

- Tina Brown: giornalista, conduttrice di talk-show, scrittrice, editrice. Nata in Gran Bretagna nel 1953, ha studiato ad Oxford; nel 1984 si è trasferita negli USA come “editor” di “Vanity Fair” (fino al 1992). E’ stata  la prima donna a dirigere il “New Yorker” (dal 1992 al 1998). Ha scritto fra l’altro una biografia di Diana, principessa del Galles. Dal 2005 è cittadina americana.      

 

- Margaret Ann Bulkley: è stata la prima donna chirurga militare che diventò Ispettore Generale dell'Esercito nel XIX sec., ma sotto falso nome "Dr. James Barry" e sotto falsa identità. Solo alla sua morte si accorsero che era una donna.

 

- Anna Petrovna Bunina: la prima poetessa russa professionista (1774-1829).

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.