Europa

- W -

- Amina Wadud: la prima donna in Europa a "guidare" la preghiera islamica del Venerdì. E' successo ad Oxford il 30 ottobre 2008.

 

- Lucy Walker: fu la prima donna a scalare il Monte Cervino nel 1871. Nell'arco della sua vita compì ben 98 scalate.

 

- Judith Weir: prima donna in 400 anni ad essere nominata compositore reale della corte inglese.

- Sarah West: prima donna comandante britannica.

 

- Elizabeth Wilbraham: la prima donna architetta (1632-1705).

- Elizabeth Wilkinson: la prima boxeur e combattente di arti marziali miste nella storia (vissuta intorno al 1720).

- Betty Williams: è stata la prima donna irlandese, insieme a Mairead Corrigan, a vincere il premio nobel per la Pace. Betty Williams durante una sua visita in Italia nel 2003 ha parlato anche della guerra in Iraq: “ottocento anni fa quando gli inglesi hanno attaccato ed invaso l’Irlanda, non sapevano che ancora adesso ne avrebbero pagato le conseguenze. Mi chiedo se fra i politici coinvolti oggi nella crisi irachena, qualcuno si rende veramente conto che se un bambino assiste alla distruzione della sua casa provocata da un aereo americano, italiano od inglese, se ne ricorderà per sempre. Non dimentichiamo che il terrorismo che condiziona le nostre scelte politiche, si è inasprito in seguito alla Guerra del Golfo. Ora la situazione non potrà che peggiorare perché tanti bambini diventeranno terroristi e saremo noi ad averli resi tali”.

- Lorna Wing: prima donna ad occuparsi di autismo sul piano scientifico e sociale.

 

- Vanessa Winship: la prima fotografa donna a vincere nel 2011 il premio della Fondation Henri Cartier-Bresson.

 

- Alessandra Wolff: fu la prima donna presidentessa della Società Psicanalitica Italiana.

Nacque a Nizza nel 1894 e morì a Palermo nel 1982. Figlia di un barone e di una cantante lirica, crebbe alla corte dello zar Nicola II. E' stata definita "una donna imponente che intimidiva con la sua personalità poliedrica e debordante". Studiosa e viaggiatrice, aveva contatti con scienziati internazionali. Una donna colta che parlava correttamente ben cinque lingue e che asseriva che la scienza andava sempre divulgata e praticata con chiarezza. E' stata anche la prima donna psicoanalista a Palermo.

 

 

 

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.