ROMA

 

ROMA 3

Durante la premiazione del primo concorso nazionale di Toponomastica femminile, svoltasi presso il Rettorato dell'Università Roma Tre, è stata allestita una mostra dei lavori eseguiti dalle e dagli studenti dell'Atelier di Public Design, tenuto da Elena Ippoliti e Mauro Zennaro presso il corso di laurea in Disegno industriale della facoltà di Architettura della Sapienza di Roma. Molti dei progetti presentati sono stati premiati. L'atelier prevedeva, tra l'altro, la realizzazione di pannelli infografici riportanti dati statistici sulle attività femminili e sulla relativa toponomastica. La mostra ha riportato grande successo e grande attenzioni anche da parte delle e dei rappresentanti delle istituzioni.

diamogli una pista.20x30  mostra.concorso1 mostra.premiazione2   PASSI MAESTRE.ridotto

Centro culturale Elsa Morante

Il 24 luglio 2014, presso il Centro culturale Elsa Morante a Roma, si è inaugurata la mostra dei progetti universitari premiati al concorso Le vie della parità. 
La mostra, organizzata dal IX Municipio romano e conclusasi a settembre, ospitava i  pannelli vincitori del concorso e quelli, appositamente realizzati da Noemi Niro, Silvia Profili e Matteo Staltari con la supervisione di Elena Ippoliti e Mauro Zennaro, dedicati alla proposta di intitolazione degli edifici a ponte del quartiere Laurentino a Roma.

mostraMorante architettura1ridotta  Mostra Morante Architettura2ridotta Mostra Morante Architettura3ridotta Mostra Morante Architettura4.ridotta Mostra Morante Architettura5ridotta
 
Scuola Di Donato
 
20/21 settembre 2014, Scuola Di Donato, Roma - nell'ambito della manifestazione "Educare alle differenze", promossa dalle Associazioni Scosse (Roma), Stonewall (Siracusa),e Progetto Alice, Toponomastica femminile ha allestito una mostra fotografica nei corridoi della scuola: su 12 pannelli le foto testimoniavano la presenza di intitolazioni femminili in Italia e anche all’estero, a ricordo di donne distintesi in vari settori, dalla politica, alla letteratura, dallo sport alle scienze. Oltre seicento persone hanno partecipato alla manifestazione, che promuoveva una società pluralistica e aperta, e hanno potuto visitare la mostra. Toponomastica femminile poi, rappresentata da Livia Capasso, ha partecipato al Quinto Tavolo, dedicato all’Educazione permanente, dove, tra esperienze diverse, ha illustrato il progetto del gruppo.
 
Scosse1  Scosse2  slidescosse 20-21set

 

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.