Non solo viaggiatrici

26 Febbraio 2016
Scritto da Maria Pia Ercolini e Barbara Belotti


Microsoft Word - 2.Merian-Montagu_bandiera.docx

(prima parte)

Tra Ottocento e Novecento, sfidando le convenzioni sociali, molte donne viaggiano, anche da sole, raccontando la loro personale visione del mondo. Partono, osservano, studiano, disegnano, scrivono, fotografano, ritornano.

Per riportare alla luce questa realtà, che sfugge all’immaginario collettivo, abbiamo selezionato alcune figure precorritrici, le cui esplorazioni precedono il Settecento, e una rosa di nomi scelti tra le numerose protagoniste dei secoli successivi.

Provengono da Paesi e ambienti diversi e sono mosse da motivazioni e intenti differenti, ma in tutte emerge il desiderio di mettersi alla prova, di conoscere e di trasmettere.

La curiosità le rende libere.

Le loro immagini, accompagnate da brevi didascalie, sono entrate a far parte della mostra itinerante di Toponomastica femminile, Donne e lavoro, di cui parleremo nelle prossime settimane: ImPagine ne raccoglie i tratti essenziali.

Microsoft Word - 2.Merian-Montagu_bandiera.docx

Microsoft Word - 2.Merian-Montagu_bandiera.docx

Microsoft Word - 3.Barret-Dora.docx

Microsoft Word - 3.Barret-Dora.docx

Microsoft Word - 4.Pfeiffer-Kingsley.docx

Microsoft Word - 4.Pfeiffer-Kingsley.docx

Microsoft Word - 5.Bly-Croci.docx

12789889_10206542283895481_1240854327_o

Microsoft Word - 6.Bird-Neel.docx

Microsoft Word - 6.Bird-Neel.docx

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.