Dol's Magazine
Dol's Magazine si è occupata di Toponomastica femminile dagli esordi del gruppo, annunciandone la nascita il 20 gennaio 2012 e divulgandone poi le diverse iniziative.
A partire dal mese di luglio dello stesso anno, la rivista ospita una rubrica dedicata a Vie e disparità,
con approfondimenti sui diversi contesti toponomastici regionali, provinciali e comunali.
Raccogliamo in questo spazio tutte le pubblicazioni inerenti.
 
 

Anna Maria Luisa de Medici

Scritto da Barbara Belotti
20 Dicembre 2017

 anna-maria-luisa-de-medici-hp.jpeg (703×410)

 L’unione tra Anna Maria Luisa e Giovanni Guglielmo è un’unione serena, nel complesso felice: moglie e marito sono accumunati dall’interesse per l’arte, per la musica e la cultura in genere. Purtroppo anche la coppia resterà senza eredi decretando la fine di Casa Medici. 

A Torino ci sarà Piazza Teresa Noce

Scritto da Loretta Junck
11 Dicembre 2017

torino-piazza-teresa-noce.jpg (702×429)

La città di Torino dedicherà a Teresa Noce una piazza ricavata nell’area in cui sorgevano un tempo gli stabilimenti Incet, dove si producevano cavi elettrici.

 

Eleonora Luisa Gonzaga di Guastalla

Scritto da Barbara Belotti
21 Novembre 2017

 Eleonora_Luisa_Gonzaga_di_Guastalla1.jpg (697×381)

Eleonora Luisa Gonzaga di Guastalla era l’ultima possibilità, l’ultima speranza per il granduca Cosimo III, preoccupato ogni giorno di più di non avere eredi maschi.

Anna Maria Francesca di Sassonia-Lauenburg

Scritto da Barbara Belotti
19 Novembre 2017

 Anna-Maria-Francesca-di-Sassonia-Lauenburg-hp.jpg (703×412)

 Anna Maria Francesca, duchessa di Sassonia, principessa e contessa palatina.  E’ stata lei l’ ultima granduchessa di Toscana che però non mise mai  piede a Firenze.

 

Le prime sindache italiane

Scritto da Ester Rizzo
17 Novembre 2017

 donne-sindaco.jpg (593×443)

 Poche in Italia le donne che hanno ricoperto o ricoprono questo ruolo.

 

Prime donne in divisa

Scritto da Ester Rizzo
13 Novembre 2017

 donnesoldato.jpg (703×462)

 Possiamo ben dire che spesso le donne, pur di combattere, non hanno esitato a cambiare identità, e lo hanno fatto in quasi tutte le epoche ed in tutti i continenti. Approfittando del disordine che regnava negli eserciti e degli scarsi controlli medici, centinaia, o forse migliaia di ragazze si nascondevano dietro una divisa ed un nome maschile e andavano in guerra.

 

Violante Beatrice Wittelsbach di Baviera

Scritto da Livia Cruciani
13 Novembre 2017

 princess-violante-di-bavier_hp.jpg (703×362)

 Alla fine del XVII secolo il casato Medici è sull’orlo di un baratro, iniziano a mancare eredi maschi che garantiscano la continuità del potere.

Quella stessa famiglia che per quasi cinque secoli è riuscita a controllare e governare le sorti di Firenze e poi della Toscana, ora minaccia di estinguersi per sempre.

 

Marguerite Louise d'Orleans

Scritto da Barbara Belotti
09 Novembre 2017

 marguerite-louse-d-orleans.jpg (703×442)

 Occhi color turchese, presenza elegante, carnagione chiara come si addice a una aristocratica: sono queste alcune delle caratteristiche fisiche di Marguerite Louise d’Orleans, la giovane francese destinata a divenire Granduchessa di Toscana.

 

Donne in Pista - VI convegno di TF

Scritto da Dols
02 Novembre 2017

 toponomastica-imola.jpg (700×467)

 Sono sempre molto intense le giornate dedicate ai Convegni di Toponomastica femminile. Intense, ricche e interessanti.

 

INFORMATIVA COOKIE

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa sull’uso dei cookie..

Cliccando “accetto” o accedendo a qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.